Scopri come vendere i tuoi articoli
Accedi / Registrati
Carrello
SPEDIZIONI TRACCIABILI IN TUTTO IL MONDO - SCONTI FINO AL 95%
In offerta!

ciotola ceramica MGA

Codice Articolo: 9847

36,00 

- SPESSA 1 CM
- PRESENTA ALCUNE IMPERFEZIONI
- Apprendista ceramista dall'età di dodici anni presso la fornce dei "Fornari" ad Albisola, dopo varie esperienze come torniante dipendente a Livorno, presso la manifattura "Bonfiglio" e a Napoli presso i "Picone", Giuseppe Mazzotti, detto Bausin, nel 1903, nei locali di Vicolo del Pozzo ad Albisola, apre una bottega dove realizza comignoli per l'edilizia.
Presto la fornace diviene "Fabbrica di Ceramiche d'Arte Tradizionali e Moderne Giuseppe Mazzotti" e inizia la lavorazione della ceramica artistica in proprio firmando con le sue iniziali "M.G.A.", i pezzi che escono dalla bottega.
Grazie anche alla collaborazione di alcuni noti ceramisti albisolesi come Pietro Rabbia e Dario Ravano, nel 1906 ottiene per i suoi lavori una medaglia d'oro alla mostra dell'artigianato di Savona e, grazie al successo ottenuto decide di aprire un negozio, gestito dalla moglie Celestina Gerbino Promis, per la vendita diretta al pubblico.
a partire dagli anni del primo dopoguerra collabora con la manifattura il giovane pittore Giuseppe Agnino.
Dal 1922 al 1927 entra in società nella fabbrica il pittore e decoratore Guido Cavallero, già tenente colonnello a riposo e assume il nome di "Premiata Fabbrica Ceramiche Artistiche già Mazzotti di Cavallero & C." firmando, a volte, la produzione con la dicitura "Cavallero & Mazzotti".
In questi anni la manifattura si avvale anche della collaborazione di grandi ceramisti esterni quali Mario Gambetta, Virio da Savona e Paolo Rodocanachi.
Nel 1923 viene aperta una seconda sede della fabbrica, in Albisola Superiore, sotto la direzione di Torido Mazzotti, primogenito di Giuseppe.
Nel 1925 alcune ceramiche con il marchio "M.G.A." sono presentati all'Esposizione Internazionale di Arti Decorative e Moderne di Parigi e il successo ottenuto apre alla manifattura il mercato internazionale.
Nel 1928 la fabbrica realizza un catalogo della propria produzione nel quale presenta oltre cinquecento ceramiche classiche, moderne e le prime opere di stile futurista.
Dal 1928 il fratello di Torido, Tullio (detto Tullio d'Albisola)
inizia a raccogliere intorno alla manifattura una sempre maggiore schiera di artisti futuristi che disegnano e realizzano per l'"M.G.A." le ceramiche che l'hanno resa famosa.
Negli anni Venti tra gli altri collaborano con la manifattura i pittori Antonio Vaccari, Giovanni Gerlo, Orlando Gambino e il fornaciaio Lino Mordeglia e ancora Alf Gaudenzi, Fillia, Fortunato Depero, Nino Servettaz ed altri.
Nel 1930 Farfa disegna per la manifattura, in collaborazione con Tullio, 11 pezzi, poi realizzati da Giuseppe Giacchino, destinati a rivoluzionare gli stilemi della ceramica futurista.
Nel 1932 viene costruita, su progetto dell'architetto e ceramista di origini bulgare Nicolaj Diulgheroff, una nuova e grande fabbrica sulla via Aurelia, alla foce del torrente Sansobbia, fabbrica che viene ampliata due anni dopo.
Dal 1933 al 1938 collabora saltuariamente con la manifattura Guglielmo Sansoni detto Tato e negli stessi anni il designer Bruno Munari.
Nel 1937 la "M.G.A." ottiene il Grand Prix all'Esposizione Mondiale di Parigi.
Tra i collaboratori di questo periodo ricordiamo Romeo Bevilacqua, famoso anche per le sculturine raffiguranti piccoli cani, Lino Berzoini, Bartolomeo Tortarolo e Nino Strada.
Tra i collaboratori attivi negli anni Trenta ricordiamo anche Salvatore Fancello, Agenore Fabbri, Lucio Fontana e Aligi Sassu.
Nel 1939, a causa delle sanzioni, la "M.G.A." perde i mercati internazionali e la fabbrica si avvia ad un lento ed inesorabile declino che la conduce alla chiusura.
Nel 1944 Giuseppe Mazzotti, a San Michele di Mondovì, muore mentre i figli Torido e Tullio subiscono le persecuzioni fasciste.
Dopo la guerra i figli Torido, Tullio e Vittoria riprendono l'attività e negli anni Cinquanta la fabbrica risale la china e riprende la collaborazione con numerosi artisti e artigiani dell'epoca tra cui: Renzo Aiolfi, Giovanni Battista De Salvo, Giuseppe Capogrossi, Pina Olivero, Asger Jorn, Karel Appel, Piero Manzoni, Franco Garelli, Emilio Scanavino, Roberto Crippa e molti altri.
Tra il 1946 e il 1951 Giacomo Manzù realizza presso i laboratori della manifattura la plastica di alcuni putti e il decoro di piatti e bottiglie.
Nei primi anni Cinquanta collabora con la ditta la designer Cipì Ferrari Polli.
Nel 1950 la "M.G.A." è chiamata a rappresentare la produzione ceramica italiana alla Mostra dell'Artigianato Italiano al Brooklyn Museum di New York.
Nel 1959 i tre fratelli Mazzotti decidono di dividere l'azienda di famiglia e Torido, aiutato dalla moglie Rosa Bovio e dai figli Bepi e Celina, rimane l'unico titolare della fabbrica, attiva ancora oggi, alla quale assegna il nome di "Ceramiche e Maioliche Artistiche Giuseppe Mazzotti 1903".
Negli anni Sessanta Anna Maria Traverso, in arte Annaviva, moglie del futurista Givanni Acquaviva, cuoce nei forni della manifattura una serie di raffinate ceramiche raffiguranti la Madonna successivamente esposte in una mostra organizzata da Tullio d'Albisola in occasione dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell'incoronazione della Madonna di Savona.
Altezza: 4,5
Larghezza: 13
Profondità: 10
Ubicazione: Ferrara

ANTICHEA.COM E' UN GRANDE MERCATO DEL VINTAGE (ARTICOLI DI SECONDA MANO), NON TESTIAMO GLI ARTICOLI CON PARTI ELETTRONICHE-MECCANICHE PERTANTO NON RIUSCIAMO A GARANTIRNE IL PERFETTO FUNZIONAMENTO O MENO, SALVO SCRITTO QUANTO SEGUE:

"ACCENSIONE VERIFICATA: SI" = INTENDIAMO CHE ATTACCANDO ALLA CORRENTE L'ARTICOLO SI ACCENDE, MA NON NE ABBIAMO TESTATO IL FUNZIONAMENTO.

"FUNZIONANTE" = ABBIAMO TESTATO L'ARTICOLO E FUNZIONA IN OGNI SUA PARTE.

vai a termini e condizioni

Disponibile

Cosa dicono i nostri clienti

Antichea.com - Ferrara
4.8
Basato su 120 recensioni
powered by Google
Casini BruniCasini Bruni
13:33 29 Dec 22
Ho acquistato più volte dal loro sito internet che è molto ben organizzato e aggiornato spesso con dei nuovi arrivi.Molto disponibili sia per il ritiro che per la consegna dei mobili.
Mattia RibertiMattia Riberti
17:53 09 Nov 22
Negozio dell’usato per tutti i gusti, dai mobili anni ’70 all’oggettistica art decò, dai vinili alle radio vintage. Un negozio tutto da spulciare e che rivela tante sorprese! Per ora abbiamo acquistato due sedie e una lampada e il personale è davvero cordiale e disponibile. Consigliato
Federico CrepaldiFederico Crepaldi
16:58 16 Oct 22
Ho acquistato un articolo dal sito internet, tutto perfetto!! Le foto rispecchiano l'articolo e ottimo anche l'imballo vista la fragilità.
Negozio secondo le aspettative. Oggetti molto belli e particolare. Spettacolari le poltrone!!! Super consigliatoOttimo il servizio a consegna.
Silvia RiccardiSilvia Riccardi
13:57 03 Sep 22
Ottimo negozio di antiquariato e usato. Si può trovare oggetti di pregio. Parcheggio davanti negozio. Gentilissimo il ragazzo che si occupa della vendita (ho chiesto lo sconto e lui ha accettato). Ottimo anche il sito internet con oggetti ancora non presenti in negozio ma con possibilità di vederli prima di acquistare.
Domenico CannettiDomenico Cannetti
15:19 22 Jul 22
Negozio di antiquariato davvero ben fornito 😊 i prodotti sono davvero tenuti bene e con cura e si vede! Spedizione ricevuta nei tempi stabiliti, l'imballaggio era davvero fatto bene e l'oggetto è arrivato integro e senza intoppiFrancesco (il titolare) è una persona davvero gentile e cordiale ci ha seguiti per tutta la fase sia di scelta, di acquisto e di consegna.Davvero soddisfatti di tutto. Consigliatissimo.
Maicol AngellaMaicol Angella
14:07 05 Dec 21
Mercato dell’usato molto vasto e ben fornito. Il mercato Antichea offre ai clienti una vasta gamma di prodotti usati che vadano dall’oggettistica, elettronica, giocattoli al mobilio. Il piano superiore ospita difatti una buona parte di materiali di arredamento e design veramente degni di nota. Unica pecca data forse dal materiale accumulato all’ingresso e difficilmente visionabile. Consigliato
js_loader
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima i nostri articoli più rari e introvabili. In più non ti perderai né le promozioni né gli sconti.😎
dc - NEWSLETTER FORM